fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

Rock’n’roll has absolutely nothing to do with music. It’s much more than music. Rock’n’roll is who you are. — Lux Interior

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER

Tutti i post di Marco Banfi

Insubria Inside http://www.gravatar.com/avatar/0c7accf013b74c4a3a0c128d5d938b1a.png

Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel

Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel

Valhalla. Acciaio. Mutandoni di peluche. E tanto, tanto concentrato dei peggiori luoghi comuni che il metallo abbia sfornato fin dalle sue nobili origini. In una parola: divini.
E non fate…

174895

Gotthard – “Firebirth”: il giusto mix tra cuore e ragione

Ripartire. Anche dopo che un Destino burlone ti ha privato di un frontman che prima che frontman era un amico da vent’anni.
Un’operazione coraggiosa, encomiabile, ma per molti versi estremamente…

543736_335952269786294_270226516358870_880570_323951993_n

Adramelch – “Lights from Oblivion”. Progsters a tempo perso che malmenano progsters professionisti

Un disco nel 1988. Uno nel 2005. Uno nel 2012 (e una ristampa nel 2011). Anche se la media sta migliorando, non si può certo dire che gli Adramelch siano…

unisonic_pic

Unisonic. Anche gli dei hanno problemi con l’INPS

Idoli – o, se preferite una definizione più epica – “dei del metallo”: quale metallaro non ne ha avuto uno nella sua tormentata adolescenza a base di borchie, mutande di…

Mesmerize - Valsa

I Mesmerize dal vivo più considerazioni varie sulle giovani leve metallare

Mancavano solo i Mesmerize e gli Adramelch all’elenco dei comeback degli italici alfieri del sacro verbo del metallo pesante vagamente progressivo.Gli Adramelch sono tornati con un nuovo album (di cui…

accept_17

Accept – “Stalingrad”: sempre in prima linea!

Devo ammettere che una serie di coincidenze favorevoli mi rendono meno indisposto nei confronti del nuovo lavoro degli Accept, da innumerevoli eoni alfieri del kraut metal più duro e puro.…

2944229019_1_5_ISeJxCpr

Epica – “Requiem for the Indifferent”: un requiem che lascia indifferenti

Ipotetico quiz sulla storia del metal tra vent’anni:
Per cosa sono ricordati ancora oggi gli Epica?
A) Per l’innegabile contributo dato al power/gothic metal
B) Per quella gran strappona di…

PRIMAL ROCK REBELLION -JOHN McMURTRIE

Primal Rock Rebellion – “Awoken Abroken”. Adrian Smith l’ha fatto di nuovo.

Ormai è un dato di fatto: quando uno dei membri degli Iron Maiden si mette “in proprio”, il risultato è decisamente imbarazzante… per la sua band principale! Adrian Smith, in…

Aeternal Seprium – “Against Oblivion’s Shade” (band dai nomi improbabili capitolo 1)

Aeternal Seprium – “Against Oblivion’s Shade” (band dai nomi improbabili capitolo 1)

In oltre 10 anni di onorata militanza da auto-proclamato presunto scribacchino metal, sono volente o nolente incappato in band dai nomi più improbabili. Ma gli Aeternal Seprium non possono non…

BlindGuardian2010g

Blind Guardian – “Memories of a Time to Come”: non sempre il trucco fa belli

Ci mancava. In effetti, un “Best Of” nell’ormai più che ventennale carriera dei Guardiani Ciechi non si era visto. Alcuni live sì, una vera e propria raccolta, no.
E, ovviamente,…

Steel Panther – “Balls Out”: un album con le palle (per una band con gli spandex)

Steel Panther – “Balls Out”: un album con le palle (per una band con gli spandex)

Dobbiamo tutti essere grati agli Steel Panther per “Balls Out“, loro secondo lavoro in studio, un disco che, al pari della band che lo ha prodotto, ci ricorda come deve…

BlackMetalPosers13

Il 2011 in 9 canzoni (Marco)

Premessa generale: il 2011 è stato veramente un anno da poser. Culminato con una chat su facebook in cui una stimata collega è arrivata a dirmi “Penguins Love To Rock…

Nightwish – “Imaginaerum”: disco di frassino 2011?

Nightwish – “Imaginaerum”: disco di frassino 2011?

Il 2011 sembrava volersi congedare senza lode, ma anche senza troppa infamia: e invece ci riserva proprio all’ultimo un colpo di coda con i fiocchi, alla voce “dischi di frassino“.…

La luce in fondo al tunnel (del Gotthard)

Abbiamo parlato nei mesi scorsi dell’ecatombe di musicisti che sta colpendo l’hard&heavy negli ultimi anni. In alcuni casi, si trattava di artisti in una fase di carriera solista, ma in…

Freddie Mercury – 20 anni (sottoterra) e non sentirli

Freddie Mercury – 20 anni (sottoterra) e non sentirli

“Freddie Mercury didn’t die of AIDS, pure epic power simply devoured his body”
Volevo scrivere tante cose sui 20 anni dalla morte di Freddie Mercury, una delle figure che hanno…

L’insostenibile leggerezza del metallo – 5 pezzi “duri” che non si prendono sul serio

L’insostenibile leggerezza del metallo – 5 pezzi “duri” che non si prendono sul serio

Nell’immaginario collettivo, il sense of humor dell’hard rocker/metallaro rasenta pericolosamente lo 0. Non è (sempre) così: oggi vi portiamo 5 esempi di come pantaloni di pelle, spade e draghi possano…

necrobook

The (Face)book of the dead, o l’arte del necrologio condiviso

Premessa: questo post avrà un po’ di premesse. Probabilmente, più premesse che post.
Premessa 1: questo post è volutamente al di fuori dei soliti schemi di Penguins Love to Rock.…

Iced Earth – “Dystopia”: cambiando i fattori il risultato non cambia

Iced Earth – “Dystopia”: cambiando i fattori il risultato non cambia

Ok: ho una certa età e ormai devo fare esercizio di diplomazia. Dieci anni fa, forse, sarei stato molto più categorico. Oggi, vi dirò molto pacatamente che questo nuovo lavoro…

gotthard_img_2309_foto_roberto_villani.medium

Profeti (postumi) in patria: Gotthard – “Alive in Lugano”

Di Steve Lee e della sua tragica, quasi beffarda, dipartita dai Gotthard vi ho già parlato qui. Oggi vi parlerò di quello che è il primo atto dei Gotthard, che…

piccoloebello

Piccolo è bello! Underground Symphony e My Kingdom Music, motori dell’underground italico

C’erano una volta le major, colossi discografici che facevano a gara per mettere sotto contratto artisti di ogni razza e qualità in nome del dio denaro. E ci sono tutt’ora,…

Serendipity: i 5 brani scoperti per caso che non sono più usciti dal mio stereo

Serendipity: i 5 brani scoperti per caso che non sono più usciti dal mio stereo

Ogni brano musicale, dopotutto, è così: entra nel tuo stereo, nell’iPod, nella testa … e non sai quando ne esce. Ok, i Rhapsody (devo anche aggiungere “of fire” o ci…

Nell’heavy metal c’è crisi, grossa crisi. 5 inconfutabili prove (più 2)

Nell’heavy metal c’è crisi, grossa crisi. 5 inconfutabili prove (più 2)

In 15 anni di onorata metallica carriera, ho perso il conto delle volte in cui ho sentito dire “il metal è morto”. Eppure oggi, per la prima volta, il dubbio…

edguy

Il solito genio senza la solita sregolatezza: Edguy – Age of the Jocker

Dici Edguy e pensi Tobias Sammeth: probabilmente, l’unico metal hero emerso dagli anni ’90 e forse anche l’ultimo, un epico concentrato di pessimo gusto estetico, genialità hard&heavy e carisma. Dici…

La lunga via dall’Insubria al Valhalla: Doomsword – The Eternal Battle

La lunga via dall’Insubria al Valhalla: Doomsword – The Eternal Battle

Quante sorprese per l’italico metallo datato 2011! Dopo i Crown of Autumn, ecco ricomparire i Doomsword, epicissima band nata ai piedi delle prealpi lombarde e che si è guadagnata un…

band

A volte ritornano: Crown of Autumn – Splendours from the Dark

Ci sono dei dischi per i quali faccio quasi fatica a trovare le parole. I Crown of Autumn con “The Treasures Arcane” sono state una delle band che hanno segnato…

« Post precedenti

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)