fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

Most rock journalism is people who can’t write, interviewing people who can’t talk, for people who can’t read. — Frank Zappa

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


Record Store Day: il secondo Natale dell’anno

Francesca Garattoni ha postato questo articolo il 19/04/2012
Featured Miscellanea Rock + Pop //

Caro Babbo Natale,

anche quest’anno, come negli ultimi cinque anni, ti tocca fare gli straordinari fuori stagione per noi amanti del sempre più bistrattato supporto fisico per la musica, che sia un cd o un vinile colorato in edizione stra-ultra-limitata.

Siccome, caro Babbo Natale, sono stata una consumatrice brava e diligente e se ho comprato dischi li ho presi nei negozi indipendenti, cioè quei posti magici in cui commessi competenti e quasi sempre fautori essi stessi di musica di qualità ti sanno guidare attraverso scaffali di dischi meticolosamente ordinati per genere e ordine alfabetico, eccoti qui la lista di quello che mi piacerebbe avere per questo Record Store Day 2012.

Con affetto,

Francesca

Tra qualche giorno (sabato 21) il Record Store Day (RSD) arriva al suo quinto appuntamento da quando, nel 2008, si è appropriato del terzo sabato di Aprile per celebrare in tutto il mondo l’arte della musica.

Nato da un’idea di un commesso di un negozio indipendente di musica, questa iniziativa ha trovato il favore di numerosi artisti che per l’occasione partecipano con incisioni a tiratura limitatissima, live performances, incontri con i fan e anche esposizioni d’arte nei negozi partecipanti.

Nelle grandi città che possono vantare un numero significativo di negozi indipendenti si respira un clima di festa, di eccitazione all’idea che per un giorno puoi avere la possibilità di incontrare i tuoi gruppi preferiti tra gli scaffali del negozio del tuo quartiere, farci due chiacchiere e magari ascoltarli in concerti per pochi intimi (e fortunati). La cosa meravigliosa è vedere la gente in questa giornata: si va dai più fanatici che si mettono in fila dalle 6 del mattino per accaparrarsi uno dei pochi pezzi di quel vinile rosa big babol del side project del cantante il cui zio era quello che… (ma è anche vero che le tirature per questo giorno raramente superano le 5000 copie in tutto il mondo e quindi se proprio ci tieni devi andare all’arrembaggio) a quelli che la prendono con filosofia (o che non hanno un giradischi, quindi dei vinili per quanto belli se ne fanno ben poco) e che si godono un tour da un negozio all’altro per vedere quanti più live possono.

La situazione in Italia, ahimè, non è così felice come può essere negli USA o nel Regno Unito: il numero di negozi di dischi sopravvissuto si assottiglia ogni anno di più e purtroppo non sembra che questa giornata sia valorizzata a dovere, però se siete interessati a scoprire se c’è qualcosa nella vostra città può farvi utile la lista dei negozi partecipanti. Buon divertimento!

www.recordstoreday.com

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)