fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

Everyone talks about rock these days; the problem is they forget about the roll. — Keith Richards

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


Luminance Ratio/ Steve Roden: split 7″

Nico Segantin ha postato questo articolo il 22/04/2012
Carne Fresca Rock + Pop //

Avevamo già trattato dei nostrani Luminace Ratio per documentarne l’attività live (Musiche possibili, NoFest, Signal Festival e supporto ai Jackie O Motherfucker),  ora torniamo volentieri sull’argomento per segnalare l’uscita di un nuovo split 7″ insieme al performer statunitense Steve Roden.

Il 7″ è il primo volume di una serie di uscite (The seven inch series) rilasciate dall’ etichetta nostrana Fratto 9 under the sky in collaborazione con kinky gabber, in edizione limitata a 200 copie, in vinile blu e con la copertina ad opera dello stesso Roden.

Musicalmente i Luminance Ratio si muovono su territori rarefatti che includono soluzioni inqudrabili nel territorio della musica avanguardistica di ispirazione elettroacustica. Nel Brano “Reoccuring dreams” mantengono nel suono sia la presenza di strumenti convenzionali suonati in modo non convenzionale, che inserti di derivazione meno ortodossa come microfoni a contatto, loops ed effettistica varia, fino a toccare territori affini alla psichedelia. 

Steve Roden, con “Marvelous Is Flairs”, focalizza maggiormente la sua proposta in territori che si distanziano maggiormente dalla musica suonata attraverso strumenti di concezione canonica, servendosi di mantra vocali, note dilatate e registrazioni ambientrali.

Due proposte interessanti, una veste ed un formato non privi di fascino, rappresentano un primo traguardo importante per un 7″ prodotto con passione e sacrificio in un panorama, quello underground italiano, spesso francamente scoraggiante.

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)