fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

Long hair is an unpardonable offense which should be punishable by death. — Morrissey

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


Friday Playlist #3: sogni ricorrenti ed esami non dati.

Francesco Eandi ha postato questo articolo il 18/03/2012
Audio Featured Rock + Pop //

C’è un sogno ricorrente che faccio nei momenti di maggiore ansia. Sono all’università, mi sono già iscritto da alcuni mesi, la prima sessione di esami è già iniziata e io: 1) non ne ho ancora dato manco uno, ma non solo: 2) non ho nemmeno la più pallida idea di che esami si debbano dare, e soprattutto 3) non ho mai seguito nemmeno una lezione!

A quel punto comincio a provare un’ampia gamma di sensi di colpa, frustrazioni e rimorsi per il troppo tempo speso (ma a far cosa? lo ignoro), le continue procrastinazioni, lo scarsissimo impegno. Subito prima di passare all’autoflagellazione mediante cilicio, di solito mi sveglio: sono le 3 o le 4 del mattino, ricordo a me stesso che il prezioso pezzo di carta già l’ho strappato, e pure qualche annetto fa. Il ritorno alla realtà così mi rinfranca, e mi riaddormento sereno di lì a poco. 

Mi inquietano la ricorsività del sogno – il cervello come macchina, che a uguali stimoli risponde sempre nella stessa maniera – e l’assenza di variazioni significative nelle varie occorrenze. I motivi di ansia possono essere diversi, con tutto che non mi ritengo una persona ansiosa; ma il sogno è incrollabilmente, inesorabilmente sempre lo stesso.

La playlist del venerdì, scivolata alla domenica per impegni settimanali a Roma, è quindi dedicata al tema del sogno. Playlist realizzata questa volta attraverso Stereomood, un aggregatore di mp3 e stream audio da qualche decina di blog (tipo Hype Machine, ma più in piccolo) che propone playlist automatiche sulla base di uno stato d’animo indicato. Questa ad esempio è la playlist suggerita se vi sentite calmi, rilassati, felici, oppure malinconici, tristi e assonnati.

L’idea di fare da aggregatore di mp3 blogs non è originalissima, e l’applicazione in termini di usabilità e navigazione non è davvero il massimo; si aggiunga poi che non esiste modo di embeddare (Accademia della crusca, perdonami) le playlist per condividerle altrove. Ma il risultato finale comunque è interessante, e ci si può spendere parecchio tempo giocando a passare da triste a sexy o da melanconico a eccitato

Potete ascoltare la playlist che ho creato, “Dreams”, qui.

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)