fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

Stay hungry, stay foolish — Steve Jobs

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


“I Put A Spell On You”: un classico senza tempo

Nicolò Mulas ha postato questo articolo il 25/02/2012
Audio Featured Rock + Pop Video //

Ci sono canzoni che sono entrate nella storia della musica lentamente, a volte senza ottenere un grande successo nella loro originale versione. Ma è grazie alle varie riproposizioni, alle contaminazioni di stili diversi o ai differenti arrangiamenti, che queste canzoni hanno acquistato sempre più importanza. Questo è il caso di un grande classico come “I put a spell on you”, brano scritto nel 1956 dal grande Screamin’ Jay Hawkins e inserito successivamente nella lista delle 500 canzoni che hanno dato forma al rock’n’roll. Di questo pezzo esistono innumerevoli versioni, nei più disparati stili e generi, ed è interessante capire come un brano sia riuscito ad attraversare 50 anni di storia, affascinando nel tempo artisti così diversi tra loro, ma che lo hanno adottato e cullato come se fosse un proprio figlio.  Ecco l’originale e alcune delle più famose ma anche delle più singolari e insospettabili versioni:

Screamin’ Jay Hawkins (1956)

Nina Simone (1965)

Creedence Clearwater Revival (1968)

Audience (1971)

Pete Townsend & David Gilmour (1985)

Diamanda Galas (1992)

Marylin Manson (1995)

Brian Ferry (1998)

She & Him (2009)

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)