fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

My my, hey hey Rock and roll is here to stay! — Neil Young

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


Morte, peccato e nessuna resurrezione per William Elliott Whitmore (il bianco con la voce da nero)

Marco M. Giarratana ha postato questo articolo il 31/05/2011
Featured Rock + Pop Video //

Per la serie: si può abbondantemente spaccare il culo anche senza suonare metallo duro&puro. È bianco ma ha la voce afro e strimpella un folk-blues così scarno e primordiale che quasi senti il fruscio del grammofono, come nelle registrazioni di Leadbelly o Bukka White. Storie di superstizione e morte e peccato ma anche di venerazione per la natura. William Elliott Whitmore dalle rive del Mississippi, armato di chitarra acustica e banjo, sta per rimettere piede sulla scena a due anni dall’eccelso “Animals In The Dark”.

Finora quattro album all’attivo, con l’essenziale ma strepitoso “Ashes To Dust” sugli scudi. Il nuovo arrivato si chiamerà “Field Songs” e vedrà la luce il 21 luglio prossimo. Su TuTubo c’è “Everything Gets Gone”, antipastino succulentino che vi farà secernere tanta bava: preparate il secchiello sotto i piedi se non avete abbastanza carta assorbente a portata di fauci.

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)