fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

Rock’n’roll has absolutely nothing to do with music. It’s much more than music. Rock’n’roll is who you are. — Lux Interior

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


La miglior canzone d’amore in 19 anni? L’ha scritta Gotye.

Francesco Eandi ha postato questo articolo il 16/09/2011
Carne Fresca Rock + Pop Video //

I fatti nudi e crudi sono questi: c’è un australiano di origine belga che si chiama Wouter De Backer, che ha dato vita a un progetto solista che lascia quasi altrettanti dubbi circa la modalità corretta di pronuncia – Gotye. E che per il suo secondo disco ha scritto un singolo, “Somebody That I Used To Know”, che canta in duetto con una cantante neozelandese, tale Kimbra. E questa canzone è una canzone d’amore, anzi di più: una canzone d’amore che racconta di un amore finito e pure terminato abbastanza male – una relazione fatta di cose non dette prima e che non saranno più dette neanche dopo, perchè i due non si parlano più. Una canzone sulle relazioni.

Convenzionale, vero? E c’è pure il duetto! Eppure – vogliamo esagerare? E allora esageriamo: questa è la miglior canzone d’amore che mi sia capitato di sentire dai tempi di “Blood Of Eden” di Peter Gabriel – anche lì c’era un duetto, ed era con Sinead O’ Connor. Ed era il 1992. La miglior canzone d’amore in 19 anni? Beh, siamo da quelle parti. Groppo in gola, pelle d’oca e sensazione indefinita di nostalgia per qualcosa che non si riesce a identificare. No, non sono recrudescenze adolescenziali di ormoni non sfogati a sufficienza. E’ solo mr. De Backer che ha fatto centro.

E poi, c’è il disco. Ma qui il paragone non regge più: se “Somebody…” è “Blood Of Eden”, decisamente “Making Mirrors” non è “Us”. Ma è comunque un bel disco: una divertente pastiche di classic rock, AOR, citazioni degli anni ’60 e strizzatine d’occhio al dancefloor, tributi a Sting e – ovviamente – a Gabriel. Ma il singolo è di un altro pianeta.

Gotye tra l’altro è anche discretamente noto in patria – l’Australia. Che sia la volta che qualcuno se lo fila anche dalle nostre parti, o ci dobbiamo sorbire solo Kylie Minogue?

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)