fblogo Kico-On-Holiday-penguins-of-madagascar-11694823-1311-1080 Old Man Gloom blur Recensioni utili solo a seminar zizzania: Manowar – The Lord of Steel Ci sono momenti nella vita in cui uno dovrebbe dire "basta" all'uso indiscriminato dell'eyliner. Melvins Lite
Hot Tags: pop  Junk's Trunk  mp3  live  playlist  heavy metal  Doom metal  rock  

If it’s illegal to rock and roll, throw my ass in jail! — Kurt Cobain

naviga

eventi

speciali

compile

PARTNER


Nell’heavy metal c’è crisi, grossa crisi. 5 inconfutabili prove (più 2)

Marco Banfi ha postato questo articolo il 26/09/2011
Audio Featured Metal + Punk Miscellanea //

In 15 anni di onorata metallica carriera, ho perso il conto delle volte in cui ho sentito dire “il metal è morto”. Eppure oggi, per la prima volta, il dubbio che ci sia un filo di verità in questa imprudente affermazione mi viene .

Perché, ammettiamolo, dopo il “risveglio” di fine anni ’90, il genere è andato lentamente a morire in un’autoreferenzialità totalmente sterile, che ha coinvolto in primis i Grandi nomi del genere… come paragonare, ad esempio, un “Episode” con l’ultimo degli Stratovarius (è talmente bello che manco mi ricordo il nome)? o un “Kings of Metal” con “Gods of War”? O ancora, per quanto non diprezzabile, può “At the Edge of Time” rievocare la magia di “Somewhere Far Beyond” o di “Imaginations from the Other Side”?

Ma soprattutto, nelle mani di chi è posto l’heavy metal – propriamente detto: non funky-metal, non rap-metal, non crossover-metal, non qualsiasi-altro-genere-metal, ma il metal tout court – del futuro? Dove sono  gli Hammerfall o i Nocturnal Rites del 2020? Certo, qualcuno potrà dire che di minestre riscaldate è pieno il mondo e che basta ascoltare una Virgin Radio qualunque per capire come il rock sia in generale in un pessimo stato di forma… ma basta andare a un festival per capire come l’età media del metallaro stia inesorabilmente lievitando e le nuove leve scarseggino o si dedichino a generi di maggiore “appeal”.

Sopravviverà il genere a questa crisi di inizio millennio, mentre quelli che un tempo erano punti di riferimento improrogabile si sciolgono, ahimè muoiono, o peggio sfornano dischi di una mediocrità imbarazzante? Come dite? Volete le prove? Eccole.

Stratovarius – “Speed of Light” vs “Deep Unknown”

Blind Guardian – “Bard’s Song” vs “A Voice in the Dark”

Manowar – “Kingdom Come” vs “King of Kings”

http://www.youtube.com/watch?v=lVQW3mv7rIQ

Iron Maiden - “The Number of the Beast” vs “Final Frontier”

http://www.youtube.com/watch?v=kSQVU5V1-No

Metallica - “Master of Puppets” vs “St. Anger”

http://www.youtube.com/watch?v=H8funDQxAGw

Non vi basta? Avete letto degli Anthrax? E dei Queensryche? E adesso fatemi tornare ad ascoltare “Painkiller” …

Aiutaci a diffondere Penguins Love To Rock! Clicca su uno dei seguenti: Leggi anche: Commenta!

cerca

Loading

seguici!

avete condiviso...

ultimi post

blogroll

newsletter

Inserisci la tua email per ricevere la newsletter settimanale! :)